La manutenzione delle Caldaie a gas è obbligatoria?

La manutenzione delle Caldaie a gas è obbligatoria?

Alcune notizie apparse sul web circa la fine dell’obbligo di manutenzione annuale delle caldaie a gas hanno creato non poca confusione tra i cittadini.

Le notizie emerse dopo la pubblicazione del dpr 74/13 in realtà confondevano alcune voci, come per esempio, la manutenzione ordinaria e il controllo di efficienza energetica.

Il dpr 74/13 ha prescritto l’obbligo di eseguire controlli di efficienza energetica con una cadenza quadriennale fino ad un max di potenza di 100 kw per il combustibile naturale, mentre la stessa, risulta dimezzata in caso di combustibili liquidi.

Da qui è partito il caos mediatico di alcune associazioni di categoria le quali sostenevano (alcune lo sostengono ancora!) che la manutenzione (cosa ben diversa dal controllo di efficienza energetica) venisse eseguita anch’essa ogni 4 anni a scapito della sicurezza.

Chi ha ben definito la diversità delle operazioni sopra descritte è il D.M. 22/11/2012 il quale tramite l’allegato A definisce i ruoli delle due operazioni affidando: ad una il controllo per l’efficienza energetica, all’altra, la manutenzione, il compito di preservare la sicurezza. Si dico bene: la sicurezza: stiamo parlando di apparecchi a gas alimentati a corrente i quali riscaldano circuiti idrici a pressione!!

Per tanto il dpr 74/13 tramite l’articolo 7 comma 1 definisce le scadenze delle manutenzioni ordinarie affidando in primis all’installatore o al manutentore il compito di indicare modalità e frequenze con le quali eseguire questi controlli.

In assenza di dette istruzioni ci si affida al costruttore dell’apparecchio, il quale indica nel libretto uso e manutenzione, le modalità e raccomanda per la sicurezza con che frequenza eseguirlo.

Infine vi sono le norme Uni Ce.

Le sanzioni previste per gli utenti che non rispettano le prescrizioni sopra elencate partono da € 500,00 fino ad un max di € 3.000,00 mentre per gli operatori del settore, Installatori e Manutentori che non danno delle direttive circa le manutenzioni, le sanzioni partono da € 1000,00 fino ad un max di € 6000,00.

Vi mostriamo nella tabella che segue gli obblighi per chi è possessore di un impianto termico  e quindi di una caldaia per gli utenti residenti a Taranto e provincia.

Tabella Manutenzione caldaia Taranto

Spero non prendiate il presente come una presa di posizione per ovvie appartenenze ma trattasi di un semplice chiarimento e di una giusta interpretazione delle leggi.

Seguici anche su Facebook: