I vantaggi di un impianto pulito

Non sottovalutare il lavaggio degli impianti termici. Ecco come un piccolo gesto può salvare la tua caldaia.
Se non vuoi vivere in una casa gelida, sprecare energia, buttare dalla finestra la tua caldaia, allora leggi attentamente la soluzione che Climatec ha per te.

Quante volte abbiamo pensato che la vita di un prodotto, anche costoso, fosse durata troppo poco? Che la garanzia è studiata a tavolino per far sì che un oggetto tiri le cuoia proprio il giorno dopo la sua scadenza? Se ne sentono di tutti i colori e, devo dire, alcune davvero fantasiose e divertenti. Poche volte, diciamo pure mai, mettiamo in discussione di aver sbagliato qualcosa. Non è che non sappiamo rispondere alla domanda “cosa ho sbagliato?”, è che proprio non ce la poniamo.

E allora promettiamo solennemente di farci anche questa nuova domanda!

Non dico che la colpa del malfunzionamento di un oggetto sia sempre nostra, per carità. Ma una maggiore accortezza nel suo utilizzo non può che fare bene, all’oggetto stesso e alle nostre tasche. Sì perché poi, quell’oggetto costa a doverlo riparare. Parliamo di usura e di manutenzione.

Nel caso specifico ci riferiamo al lavaggio degli impianti termici. Si, anche la caldaia va pulita. Lei e tutto ciò che viene utilizzato per il riscaldamento. Perché?

Bella domanda. La risposta potrebbe essere articolata, ma mi limiterò a fornire il motivo principale. Una caldaia sporca funziona male e spreca di più.

Bene. Molto bene (da leggere con tono ironico). La caldaia non fa il suo lavoro come dovrebbe e per questo motivo spreca di più?

Si, è proprio così. Facciamo un esempio. Mettiamo il caso di avere dolore a una delle due caviglie. Per evitare di premere troppo sulla nostra povera zampa malmessa, iniziamo a zoppicare spostando il peso sul piede buono. Fin qui, ci siamo. Dopo un po’ però, e neanche dopo molto tempo, sentiamo che le nostre gambe sono più stanche del solito, sentiamo che la caviglia buona non ce la fa più. Ha dovuto prendere tutto sulle sue spalle, poverina… e non ce l’ha fatta.

Fa ridere? Non sono riuscito a rendere l’idea? Ho un esempio più calzante allora. Ma fa attenzione perché dopo ti spiegherò perché è così importante il lavaggio degli impianti termici.

Una caldaia, i tubi e i componenti di cui è composta, funziona esattamente come il corpo umano. Esagero?

Se le vene si ostruiscono che cosa succede al nostro povero cuore? Non funziona come dovrebbe. E se non funziona bene cosa fa? Si sforza. E se si sforza troppo? Vabbè… abbiamo capito, inutile diventare drammatici.

Ma è per questo motivo che il lavaggio degli impianti termici è fondamentale. Non pulire la caldaia significa abbandonarla, significa ostruire i suoi tubi, significa che pur di fare ciò che le chiediamo farà tutti gli sforzi possibili e immaginabili. Fino a naturale esaurimento delle forze.

Adesso vi spiegherò in modo pratico e comprensibile cosa succede alla caldaia se non viene effettuato il lavaggio degli impianti termici. Il suo organo fondamentale, che si chiama “scambiatore”, quando si sporca ha difficoltà ad eseguire il suo compito base, vale a dire “scambiare” calore. Ed è proprio questa difficoltà che porterà problemi alla caldaia, la quale, tramite il “bruciatore”, dovrà erogare più gas del previsto. È l’unico modo che conosce per aiutare lo “scambiatore” ad adempiere alla sua funzione.

Visto? Praticamente identico al nostro corpo. E sai cosa significa non effettuare il lavaggio degli impianti termici in termini economici?
Uno spreco annuo del 10%. Si, un impianto sporco è causa di uno spreco del 10% di energia, che significherà costi in più per il tuo portafogli e un pugno in faccia all’ambiente.

Il guaio principale qual è? Che non effettuare il lavaggio degli impianti termici significa un’usura immediata della caldaia. È matematico. Non c’è scampo!

Che l’impianto si sporchi è inevitabile. È lo stesso componente che gli serve per funzionare che lo sporca. L’acqua, passando nei tubi della caldaia, fa valere il suo potere ossidante. E quindi rilascia residui melmosi e ferrosi che compromettono l’intero impianto. Ho ridotto proprio all’osso la spiegazione, perché i sermoni di chi sale in cattedra li ho sempre detestati.
In più la caldaia non vi lancerà segnali di fumo, non di avviserà che le cose non vanno bene. Lei lavorerà finche le sarà possibile, a temperature che superano quelle che deve supportare. Fino alla fine. Che senza il lavaggio degli impianti termici è più che sicura.

Ultima cattiva notizia. Lo so, oggi sono quasi odioso. Il guasto si riparerà solo con la sostituzione del famoso “scambiatore”. Però per lui non c’è nessuna garanzia, visto che il guasto sarà stato creato da un fattore esterno. L’incuria, appunto.

Per fortuna però che un rimedio esiste, e si chiama Climatec. L’azienda di Crispiano (Ta) da anni effettua con regolarità il lavaggio degli impianti termici, garantendo lunga vita alle caldaie e un funzionamento in piena efficienza. Senza intoppi.

E adesso, finalmente, la bella notizia. Il lavaggio degli impianti termici non è una cosa di cui dovete ricordarvi per tutta la vita. Cioè non dovete stare lì con la mano sulla fronte a ricordarvi che “Oddio mio scoppia la caldaia”.
Climatec verrà solo una volta a casa vostra, si prenderà cura del vostro impianto, lo pulirà, e alla fine del trattamento inserirà un prodotto chimico chiamato “inibitore” che servirà ad sconfiggere il potere ossidante dell’acqua. E il gioco è fatto.

Gli impianti termici puliti garantiscono risparmio, comfort ed efficienza. E Climatec può togliervi dalla mente questa enorme preoccupazione, una volta per tutte.

Seguici anche su Facebook:
WhatsApp chat